Neurite vestibolare

Otorino specializzato in neurite vestibolare a Milano


Nel vasto panorama delle vertigini e dei disturbi dell’equilibrio, settore in cui il Dr. Giorgio Raponi di Milano ha acquisito una grande esperienza, troviamo anche la neurite vestibolare. Si manifesta come un’improvvisa vertigine di grave intensità, che può durare diversi giorni ed è dovuta a un’infiammazione del nervo che arriva ai canali semicircolari del sistema vestibolare. Il fenomeno è accompagnato da nausea, vomito e nistagmo, un movimento involontario e oscillatorio degli occhi.

Dato che i sintomi possono essere comuni a diverse patologie che interessano l’equilibrio, la cosa migliore è sempre affidarsi a uno specialista che individui le cause del disturbo. Nonostante le vertigini intense possano comprensibilmente spaventare il paziente, spesso si tratta di un problema temporaneo e facilmente risolvibile: se avete vissuto delle crisi vertiginose il Dr. Raponi vi potrà sottoporre a tutti i test diagnostici necessari per individuare la causa del vostro problema.

Le cause dell’infiammazione


A provocare l’infiammazione del nervo è probabilmente un virus e il senso di vertigine si allevia gradualmente dopo il picco iniziale fino a scomparire, ma si può comunque agire sui sintomi con vari farmaci. In particolare per la neurite vestibolare si tende a utilizzare:
  • meclizina, lorazepam o scopolamina per la vertigine
  • farmaci contenenti proclorperazina per la nausea e il vomito
Il trattamento farmacologico, dunque, non è specifico per la neurite vestibolare ma si limita ad alleviare i sintomi dovuti all’azione del virus. Anche se nei primi giorni il riposo è d’obbligo, il disturbo potrebbe protrarsi per alcune settimane: in tal caso si consiglia di cercare di mantenersi attivi per quanto possibile.
In caso di vertigini acute, non esitate a contattarci al +39 335 5473364
Share by: