La rieducazione dei disturbi dell'equilibrio

Manovra per vertigini posizionali a Milano


Il sistema vestibolare comprende numerose strutture che interagiscono con altri organi di senso, come ad esempio la vista e i sistemi senso-motori, ossia il sistema muscolo scheletrico. 

Una manovra per vertigini posizionali ha lo scopo di riequilibrare, attraverso una serie di manipolazioni, tali organi dell’orecchio, facendoli tornare in asse e non creando più interferenze con gli altri sensi.

L’apparato vestibolare può essere colpito da patologie sia periferiche che centrali, che comportano nell’individuo disturbi dell’equilibrio, per i quali si può intervenire a livello terapeutico con una manovra per vertigini posizionali in grado di alleviare i sintomi in modo efficace.

Cause e valutazioni diagnostiche


Un disturbo dell’equilibrio può avere origine da infezioni batteriche o virali all’orecchio, lesioni alla testa oppure da disturbi della circolazione sanguigna che colpiscono l’orecchio interno o il cervello. 

Molti pazienti inoltre sperimentano problemi di equilibrio con l’avanzare dell’età. 

Un’attenta riflessione riguarda l’aspetto di soggettività nella percezione delle vertigini sulla vita quotidiana del soggetto colpito, che induce a considerare la necessità di un trattamento che tenga in considerazione non solo la componente somatica della vertigine, ma anche la componente psicologica, intesa nella duplice accezione di possibile fattore scatenante o aggravante la patologia stessa. 

Le vertigini e i disturbi dell’equilibrio richiedono pertanto un approfondimento diagnostico quanto più attento e preciso, procedendo da un esame vestibolare accurato ad un piano terapeutico costruito sulle specifiche esigenze del paziente, che può comprendere sia una manovra per vertigini posizionali, ma anche altre tipologie di cure.

Terapie farmacologiche e metodi di rieducazione vestibolare


La terapia farmacologica esprime la sua massima efficacia nel trattamento delle forme acute, mentre nelle patologie croniche assume un significato prevalentemente sintomatico. 

Il Training di Adattamento Vestibolare costituisce l’aiuto più concreto per una guarigione rapida dai disturbi dell’equilibrio, poiché per attenuare e risolvere questo tipo di disturbo si vanno ad utilizzare strategie adattive, sostitutive e di abitudine per riprogrammare l’apparato dell’equilibrio, e far sì che il cervello possa adoperare altri sistemi sensoriali ancora ben funzionanti. 

La rieducazione vestibolare utilizza protocolli di esercizi che sono tanto più efficaci quanto più personalizzati, stimolano il meccanismo di adattamento di sostituzione sensoriale. 

Il monitoraggio consentirà di riprogrammare se necessario i protocolli terapeutici volti al mantenimento del risultato ottenuto. 

Con un'efficace rieducazione si migliora l’equilibrio del paziente, la deambulazione e si riduce notevolmente l’isolamento sociale migliorando in modo concreto la qualità della vita.

Sintomatologie più frequenti dei disturbi dell’equilibrio


Un danno a carico del sistema vestibolare produce spesso vertigini, instabilità, insicurezza in posizione eretta o durante i movimenti, che mediante la pratica di una manovra per vertigini posizionali verranno alleviate in maniera efficace.

Alcuni dei sintomi più comuni di un disturbo dell’equilibrio includono paura, ansia, panico, capogiri o vertigini, variazioni della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca, cadere o avere la sensazione di stare per cadere e cosi via. 
Chiamateci per maggiori informazioni
Share by: